Blog: http://randazzo.ilcannocchiale.it

Pottaffaticata

Pottaffaticata    sei un bel - ; mi sembri una - ; bel mì - ;
Idioma di origini pisane (probabilmente ghezzanese come ci testimonia il Pottamerdosa “ivi stava colla sua faccia da pottaffaticata poscia il pasto..” Il Visconte di Ghezzano Pag. 11 di A. E. Pottamerdosa) con il quale si designa una persona fortemente tesa ad un indaffarato inconcludente.
Può essere utilizzato in conversazioni elevate onde descrivere una servetta che cerca, inutilmente, di rendersi utile mantenendo un atteggiamento dimesso quando in realtà la sua produttività è prossima a quella di un gatto soriano.
E’però universalmente riconosciuto l’uso nei riguardi di una persona ormai professionalmente arrivata al fine di sottolineare le beate giornate passate dietro la scrivania a spulciare fra pipe in merda nera del Belgio, giornali pseudo progressisti & siti libidinosi, ma sempre mantenendo un’aria di allarmata oberazione.

Nota: L’aggettivo non deve essere affatto confuso dai significati delle due parole, che lo compongono (Potta ed affaticata) è infatti un False Friend che potrebbe sviare lo studioso verso figure maggiormente tendenti alla pottalessa o alla pottapiena fino alla topadilegno.

Pubblicato il 30/8/2007 alle 12.16 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web